Comportamento scorretto facilmente prevedibile

Comportamento scorretto facilmente prevedibile – art. 2087 codice civile responsabilità datore lavoro

Riportiamo qui un pezzo dell’articolo pubblicato da puntosicuro che può essere utile alla valutazione del rischio del comportamento scorretto facilmente prevedibile.

Gli obblighi del datore di lavoro vengono integrati anche dall’art. 2087 c.c. 

Il datore di lavoro è obbligato non solo al rispetto delle misure imposte da leggi e regolamenti in materia di salute e sicurezza, ma anche all’adozione di tutte le misure necessarie a tutelare l’integrità fisica del lavoratore.

È presa in esame dalla Corte di Cassazione in questa sentenza  la violazione dell’art. 2087 del codice civile riguardante l’obbligo del datore di lavoro di adottare tutte le misure che, secondo la particolarità del lavoro, l’esperienza e la tecnica dovessero risultare necessarie  per tutelare la integrità fisica dei lavoratori. Nella stessa sentenza è stato ribadito dalla Corte di Cassazione Civile che le misure di prevenzione degli infortuni, finalizzate ad impedire l’insorgenza di situazioni pericolose, sono dirette a tutelare i lavoratori non solo dagli incidenti legati alla sua disattenzione ma anche da quelli dovuti alla loro imperizia,  imprudenza e negligenza. Il datore di lavoro dal canto suo, ha ribadito la Corte di Cassazione, risponde dell’infortunio occorso ad un lavoratore dipendente non solo quando non ha adottato le misure necessarie ma anche se non ha provveduto a verificare che le misure stesse fossero messe in atto indipendentemente dal comportamento dei lavoratori a meno che questi non abbia compiuto delle abnormità e non abbia tenuto un comportamento, rispetto alle sue mansioni,  esorbitante, imprevedibile e inopinabile.

Abbiamo preso l’inizio di questo articolo pubblicato oggi su puntosicuro per segnalare tutte le implicazioni che ciò comporta nel mondo della sicurezza delle macchine e delle attrezzature di lavoro.

Finalmente abbiamo un riferimento legislativo su come  valutare anche il comportamento scorretto facilmente prevedibile, finora era sempre stato valutato senza un riferimento preciso. Molti infortuni che abbiamo valutato come periti nei processi penali derivano esattamente da comportamenti scorretti, la maggior parte dei quali perfettamente prevedibili.

Gli infortuni  riconducibili a comportamenti imprevedibili sono veramente pochi. La maggior parte delle volte sono dovuti a distrazioni o a modi di lavorare “poco sicuri” per lavorare “più comodi”.

Commenta:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *