Arresto di emergenza – UNI EN ISO 13850:2008

Arresto di emergenza – UNI EN ISO 13850:2008
Per rispondere a quanto richiesto dalla normativa per il comando di arresto di emergenza è meglio ricondursi alla norma tecnica UNI EN ISO 13850:2008 -: Safety of machinery – Emergency stop –
Responsabile-lavori
che spiega le specifiche tecniche necessarie a progettare un pulsante di emergenza – fungo che funzioni nel modo più corretto.Ogni macchina deve essere munita di uno o più dispositivi di arresto di emergenza che consentano di evitare situazioni di pericolo che rischino di prodursi imminentemente o che si stiano producendo.

Sono escluse da quest’obbligo:

  • le macchine per le quali il dispositivo di arresto di emergenza non può ridurre il rischio perché non riduce il tempo per ottenere l’arresto normale oppure perché non permette di prendere le misure specifiche che il rischio richiede,
  • le macchine portatili e quelle a guida manuale. Detto dispositivo deve:
  • comprendere dispositivi di comando chiaramente individuabili, ben visibili e rapidamente accessibili,
  • provocare l’arresto del processo pericoloso nel tempo più breve possibile, senza creare rischi supplementari,
  • eventualmente avviare, o permettere di avviare, alcuni movimenti di salvaguardia.

Quando si smette di azionare il comando dell’arresto di emergenza dopo un ordine di arresto, detto ordine deve essere mantenuto da un blocco del dispositivo di arresto di emergenza, sino al suo sblocco; non deve essere possibile ottenere il blocco del dispositivo senza che quest’ultimo generi un ordine di arresto; lo sblocco del dispositivo deve essere possibile soltanto con una apposita manovra e non deve riavviare la macchina, ma soltanto autorizzarne la rimessa in funzione.

Commenta:

Un pensiero su “Arresto di emergenza – UNI EN ISO 13850:2008

  1. Pingback: EN 13850: Pulsante di Emergenza o Servizi Postali?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *